Bollino Ambientale Germania – “Umweltplakette”

Hai programmato un viaggio in Germania, una visita agli splendidi mercatini di Natale o stai organizzando di andare a sciare in una delle molteplici località sciistiche tedesche?

Potresti aver bisogno di un Bollino Ambientale, chiamato anche “Umweltplakette”.

Questo bollino verde permette l’accesso di veicoli nelle diverse aree controllate della Germania quali le città di Berlino, Monaco, Colonia e Bonn, solo per citarne alcune, oppure di intere aree urbane come la regione della Ruhr (Ruhrgebiet).

Preparati e ordina in anticipo il Bollino Ambientale Germania. Cosí puoi viaggiare spensierato verso la tua destinazione.
Gli ordini effettuati entro le ore 15:00 dei giorni lavorativi verrano elaborati il giorno stesso.

  • Bollino Ambientale tedesco ufficiale con targa stampata;
  • Procedura di ordinazione rapida e semplice;
  • Validità illimitata nel tempo.

Il numero di aree verdi è in costante aumento e sempre più città tedesche stanno creando zone protette dall’inquinamento. Attualmente in Germania ci sono 58 aree ambientali pensate per mantenere elevata la qualità dell’aria.
Qui sotto potete trovare una panoramica delle principali città e aree in cui è richiesto il Bollino Ambientale, con qualche suggerimento su luoghi da vedere o attività da fare:

  • Aquisgrana (La città di Carlo Magno con la sua Cattedrale, il Municipio gotico e le Terme Carolus)
  • Berlino (Reichstag, Porta di Brandeburgo, Memoriale dell’Olocausto e Alexanderplatz)
  • Bonn (Città natale di Ludwig van Beethoven e il suo Duomo)
  • Brema (Böttcherstraße e il Municipio)
  • Colonia (Cattedrale di Colonia, Museo di Arte moderna e contemporanea Ludwig)
  • Düsseldorf (La Città Vecchia, la torre del Reno – o Rheinturm -, shopping alla Köningsallee)
  • Francoforte sul Meno (L‘iconico municipio Römer e la Goethe Haus)
  • Friburgo (La Cattedrale gotica e lo Grazer Schloßberg)
  • Hannover (I Giardini reali di Herrenhäuser e il nuovo municipio)
  • Monaco di Baviera (La Marienplatz e l’Allianz Arena)
  • Münster (Il vecchio zoo della città e la sua Cattedrale)
  • Ruhrgebiet (Il Bacino della Ruhr e alcune delle sue città: Bochum, Bottrop, Dortmund, Duisburg, Essen, Gelsenkirchen, Hagen, Hamm, Herne, Mülheim an der Ruhr e Oberhausen)

Piccolo suggerimento: se, oltre a passare per la Germania, viaggerai anche attraverso la Svizzera – o in direzione di Belgio, Francia, Paesi Bassi – puoi pensare di acquistare anche la Vignetta Svizzera!

Condizioni per i veicoli nelle zone ambientali tedesche

Per poter acquistare il Bollino Ambientale | Verde (Umweltplakette), il veicolo deve avere i seguenti requisiti:


  • Auto a benzina, ibride e GPL con classe di emissione EURO 2 o superiore, immatricolate dal 1° gennaio 1993.
  • Auto diesel con classe di emissione EURO 4 o superiore, immatricolate dal 1° gennaio 2006.
  • Auto diesel con classe di emissione EURO 3 e filtro antiparticolato incorporato.
  • Auto con motore elettrico o cella a combustibile.
  • Autocarri con classe di emissione EURO 4 o superiore, immatricolati dopo il 1° ottobre2006.

Nel caso di auto diesel con filtro antiparticolato montato successivamente l’acquisto (Retrofit), sarà necessaria la fattura di installazione (riportante il numero di omologazione del filtro antiparticolato).

Esenzione

Alcuni veicoli hanno un’esenzione e quindi non necessitano di Bollino Ambientale. Vedi l’elenco completo di seguito:

  • Motorini, moto e tricicli;
  • Autobus, camion e macchine agricole;
  • Le auto d’epoca con targa storica tedesca o straniera con l’obbligo di esporre in maniera visibile, sul parabrezza all’interno dell’abitacolo, una copia della carta di circolazione e una carta d’identità FIVA ben visibile. Maggiori informazioni sulla carta d’identità FIVA possono essere trovate sul sito dell’Automotoclub Storico Italiano;
  • Veicoli sui quali è esposta una tessera europea di parcheggio per disabili in corso di validità (la tessera deve essere ben visibile);
  • Veicoli di emergenza.

Evita una multa

L’accesso o la sosta in una Zona Ambientale senza bollino, è punito dalla legge con una multa prevista che ammonta a €80,00.